Birre agricole: necessaria una regolamentazione

_DSC2053Le birre prodotte artigianalmente dalle aziende agricole possono essere considerate, a loro volta, prodotto agricolo? Non è una domanda di poco conto, in gioco ci sono fior di finanziamenti, e nemmeno la risposta è così scontata.

Per “birrifici agricoli” si intendono quei birrifici che, per produrre birra, coltivano in proprio almeno il 51 per cento dell’orzo utilizzato. Si tratta, dunque, di vere e proprie realtà agricole. Eppure, nonostante queste caratteristiche, questi birrifici non possono accedere ai finanziamenti europei perché la birra non è riconosciuta in maniera chiara nell’elenco europeo dei prodotti agricoli.

Per questo motivo  l’on. Damiano Zoffoli ha presentato un’interrogazione alla Commissione europea, con l’intenzione di fare chiarezza sulla classificazione della birra di produzione “agricola”.

“Le birre agricole vanno tutelate ed aiutate – afferma Damiano Zoffoli – perché hanno consentito a molti giovani di tornare alla terra, alla coltivazione e alla produzione di una bevanda che ormai è sempre più popolare nei nostri territori. Tanto più che quella dell’orzo è una coltivazione ecologica, non richiede fertilizzanti ed è rispettosa dei nostri terreni. Per questo, confrontandomi anche con la consigliera regionale dell’Emilia-Romagna Manuela Rontini, che recentemente si è occupata del tema, ho deciso di sottoporre il caso alla Commissione europea”.

Una risposta positiva della Commissione potrebbe riservare opportunità interessanti a queste aziende agricole, a partire dal Piano regionale di Sviluppo rurale: “Nel caso in cui venga classificata tra i prodotti agricoli – afferma la consigliera Rontini – questa birra dovrà avere incentivi alla produzione, come già avviene per gli altri prodotti della terra. Tanto più che, pur trattandosi di un prodotto ‘di nicchia’, viene apprezzato e commercializzato sia sul mercato interno che nei mercati esteri, con un costante e significativo incremento di vendite”.

Qui l’interrogazione scritta: WQ Birra agricola


Una risposta a "Birre agricole: necessaria una regolamentazione"

  1. Salve nel ringraziarla x l’impegno politico, volevo sapere se il parlamento europeo ha dato risposta alla sua richiesta di classificazione specifica della birra agricola nell’allegato 1, o se la birra sia contemplate al punto 22.07 ( altre bevande fermentate)
    Ringrazio dell’attenzione ed attendo notizie in merito.
    Buon lavoro

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...