Erasmus+: la Commissione Europea risponde

erasmusplusE’ positiva la risposta che la Commissione Europea ha dato all’interrogazione scritta che ho presentato il 19 aprile in merito al programma Erasmus+ e all’insegnamento dell’UE nelle scuole.

La Commissione si è dichiarata impegnata nella semplificazione delle procedure burocratiche che complicano lo svolgimento della mobilità all’estero, in particolare per quanto riguarda la lunghezza e la chiarezza degli accordi tra i beneficiari – gli studenti- e le Agenzie nazionali competenti, già a partire dal 2016, e ulteriori passi in avanti sono previsti per il 2017, soprattutto per quanti riguarda i moduli di candidatura.

La Commissione, inoltre, “continua a sviluppare e a promuovere una dimensione unionale dell’istruzione e dell’insegnamento nelle scuole dell’UE attraverso il metodo di coordinamento aperto in cooperazione con gli Stati membri, nonché attraverso le azioni di mobilità e i progetti di cooperazione Erasmus+”.

Possiamo ritenerci soddisfatti di tale risposta, apprezzando soprattutto lo sforzo dedicato alla semplificazione delle procedure.

Se vogliamo più Unione e più Europa dobbiamo sostenere ed incoraggiare questi programmi di scambio che, permettendo di vivere i valori europei in un’esperienza di studio all’estero, consegna ai nostri giovani il passaporto di cittadini europei.

Qui il testo dell’interrogazione scritta

Qui il testo della risposta della Commissione Europea

index


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...