Neonicotinoidi: con un voto in Commissione confermato il divieto dell’uso dei pesticidi dannosi per le api.

shutterstock_46531258Proteggere le api significa proteggere la vita sul nostro pianeta: in silenzio e con discrezione, il lavoro costante di impollinazione da parte delle api ci consente di vivere in un ecosistema accogliente; pensate che le api sono responsabili del 70% dell’impollinazione di tutte le specie vegetali viventi, garantendo circa il 35% della produzione globale di cibo e un valore economico stimato di 153 miliardi di euro.

Proprio per queste ragioni, la Commissione Europea ha deciso nel 2016 di vietare l’uso in campo aperto di tre tipi di pesticidi derivanti dalla nicotina, detti neonicotinoidi, (imidacloprid, clothianidin e tiametossama) che, si è scoperto, avevano un effetto letale sulle colonie di api, mettendone a repentaglio in certe aree addirittura la totale sopravvivenza.

Oggi in Commissione Ambiente abbiamo respinto la proposta di rimettere in discussione la decisione sul bando dei nicotinoidi da parte della Commissione Europea: non possiamo tornare indietro e non possiamo tornare ad usare pesticidi che mettono in pericolo la sopravvivenza delle api.

Il divieto ai neonicotinoidi va mantenuto e tutte le azioni possibili per salvare le nostre api vanno portate avanti, ne va della sopravvivenza del nostro ecosistema.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...