Tassare i giganti della rete: dall’Europa una svolta contro l’evasione fiscale.

I quattro principali paesi della zona euro, Germania, Francia, Italia e Spagna, hanno deciso insieme di chiedere all’Unione Europea di varare una webtax, una tassa sul web, con l’obiettivo di evitare che le multinazionali americane del settore digitale continuino a trasferire i propri profitti nei paradisi fiscali per evadere le tasse nei Paesi europei dove realizzano fatturati miliardari.

L’idea, partita dal ministro italiano dell’economia Padoan, verrà discussa nella riunione dell’ecofin (la riunione dei ministri dell’economia europei) in programma in Estonia il 15 e il 16 settembre.

Più nello specifico, i firmatari della proposta chiedono una “equiparazione fiscale su fatturato generato in Europa dalle compagnie digitali” in modo da rendere inutili le girandole di trasferimenti di costi e profitti tra società del gruppo, per pagare meno tasse possibili: più semplicemente, le nuove regole supererebbero il riferimento tradizionale della residenza fiscale, che attualmente consente elusioni fiscali miliardarie.

La tassazione sul fatturato – anziché sugli utili – prevederebbe naturalmente una aliquota molto bassa (l’ipotesi è fra il 2 e il 5% del totale): abbastanza comunque per aumentare le entrate per le casse pubbliche da zero (o quasi) a diversi miliardi di euro.

Ora il gruppo sta lavorando con Pierre Moscovici, componente della Commissione Europea che si occupa di fiscalità, per rendere concreta questa proposta il prima possibile.

Web Tax: la web tax è la tassazione dei guadagni delle compagnie che operano nel web, dall’e-commerce alla pubblicità online, come Google, Amazon e Facebook. Essendo basate in paesi con fiscalità agevolata, questi colossi possono attualmente vendere beni e servizi “virtuali” in un paese senza pagare in quello stesso paese le tasse, in quanto sfuggono al criterio della “stabile organizzazione” in quel determinato paese. La web tax allo studio della UE punta a far pagare le tasse ai gruppi internet nei Paesi nei quali generano reddito.

tasse web


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...