Banca dati sui rifiuti marini e lotta alla subsidenza

sea-1017596_1920In commissione Ambiente (ENVI) al Parlamento europeo sono stati votati gli emendamenti del progetto di relazione sull’attuazione delle strategie macroregionali dell’UE (2017/2040(INI)).

Ho insistito per l’inserimento nella relazione di due emendamenti che portano all’attenzione dell’Europa dei problemi del nostro territorio, e che sono stati approvati in commissione il 26 settembre.

Ho voluto insistere nel sottolineare la necessità di agire nei confronti del problema dei rifiuti marini e della subsidenza, due questioni che tutti noi sentiamo forti e viviamo nel quotidiano.

Con i due emendamenti, che riporto di seguito, intendo portare in Europa concretezza e avvicinare territorio ed istituzioni.

Il testo degli emendamenti

[Il Parlamento europeo] chiede l’istituzione di un sistema di monitoraggio coordinato e di una banca dati sui rifiuti marini e l’inquinamento del mare, compresa l’identificazione delle fonti e dei tipi di rifiuti e inquinamento, nonché una banca dati del sistema di informazione geografica sulla collocazione e sulle fonti dei rifiuti marini;

[Il Parlamento europeo] per garantire la sostenibilità ambientale della macro regione adriatica e ionica evidenzia altresì la necessità di prevedere azioni concrete di salvaguardia dell’ambiente ed in particolare di progetti volti a lanciare attività di studio e di contrasto alla subsidenza.

Qui il link al testo con gli emendamenti

Qui il progetto di relazione


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...