Nasce l’Atlante Digitale dei Cammini d’Italia: una guida alla mobilità “slow” attraverso il nostro territorio

Lo scorso anno, 24 mila italiani hanno calpestato la via del Cammino di Santiago de Compostela, la comunità straniera più numerosa. Siamo da sempre un popolo di amanti del viaggio a piedi, e le stime parlano di oltre 200 mila viandanti del nostro paese su vari tracciati europei. E allora perché non alla scoperta delle meraviglie storiche, artistiche e culinarie del nostro paese?

A parere del Ministro del Turismo Dario Franceschini, il problema è stata la mancanza di una piattaforma completa che promuovesse i cammini d’Italia, problema che è finalmente stato affrontato tramite la creazione dell’Atlante Digitale dei Cammini d’Italia.

camminiL’ Atlante Digitale dei Cammini d’Italia è un contenitore online che ha lo scopo di mettere un po’ di ordine nel variegato ed affascinante mondo del viaggio a piedi, promuovendo le vie e i percorsi che il nostro paese ha da offrire agli amanti della mobilità “slow”. L’Atlante risponde all’esigenza di organizzare tali percorsi in un’unica mappa, che presenta le caratteristiche dei cammini, la loro lunghezza e facilità di percorrenza. L’Atlante vuole anche promuovere questi percorsi e le meraviglie storico-culturali in cui chi, decidendo di percorrerli, avrà la fortuna di imbattersi.

I cammini che attraversano l’Emilia Romagna

Vari sono i percorsi che attraversano l’Emilia Romagna, tra cui la Via Romea Germanica che, portando dal Brennero fino a Roma, passa per Ferrara, Ravenna e Bagno di Romagna, o il Cammino di Sant’Antonio, che tocca Bologna, Brisighella, Dovadola, Premilcuore, Campigna e Camaldoli. Da ricordare anche la Via degli Dei, che unisce Bologna e Firenze, ed il Cammino di Dante, che unisce Firenze a Ravenna, dove di Dante troviamo la tomba. Inoltre non vanno dimenticati il Cammino di San Vicinio, che ci porta alla scoperta di Camaldoli, Bagno di Romagna e La Verna, il Cammino di San Francesco da Rimini a La Verna, che unisce Rimini a La Verna, ed il Cammino di Assisi, che ci guida attraverso Dovadola, Premilcuore, Campigna e Camaldoli alla scoperta delle meraviglie di questa regione per arrivare, appunto, ad Assisi.

I cammini che attraversano il Veneto

Tanti e belli sono anche i cammini che ci portano attraverso il Veneto e ciò che questa regione ha da offrire agli amanti del viaggio a piedi. Suggestiva la Romea Strata, che in Veneto segue due percorsi: da Modena sale verso Verona e Vicenza, oppure verso Monselice, Padova e quarto d’Altino, per finire in Friuli. Da Quarto d’Altino parte anche la Via Claudia Augusta, che conduce fino a Levico Terme, in Trentino. Ricordiamo ancora anche la Via Romea Germanica, che dall’Emilia Romagna sale in Veneto dove, attraversando Monselice, Padova e Bassano del Grappa arriva a sua volta in Trentino. Infine, nominiamo ancora una volta il Cammino di Sant’Antonio, che una volta lasciata l’Emilia conduce i camminatori verso le meraviglie storiche ed eno-gastronomiche di Monselice, Padova e Bassano del Grappa.

L’Atlante è uno strumento utile per tutti quei viaggiatori, italiani e non, che desiderano vivere un’esperienza autentica nel nostro paese, attraverso il nostro patrimonio artistico e storico, i paesaggi ed il buon cibo. Questa iniziativa rappresenta anche un’opportunità di rilancio per zone tagliate fuori dai grandi flussi turistici ma che meritano di essere rilanciate, promuovendo un turismo attento e curioso così come comunità locali ospitali ed accoglienti.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...