Endometriosi: conoscerla per affrontarla

L’endometriosi è una malattia incurabile che colpisce circa 1 donna su 10, ovvero 15 milioni nell’UE. E’ una malattia che spesso conduce alla sterilità e causa elevati livelli di dolore, con un effetto invalidante in diversi aspetti della vita lavorativa, privata e sociale.

Sebbene l’endometriosi sia stata riconosciuta in Italia tra i LEA (Livelli di Assistenza Essenziale) e preveda l’esenzione dal pagamento del ticket per le pazienti più gravi, non è ad oggi considerata una malattia invalidante, e buona parte dei costi ricade ancora sulle pazienti. Peraltro, resta una patologia sottostudiata e poco conosciuta, anche dai professionisti.

Nel febbraio del 2017, un passo avanti verso un maggior riconoscimento di questa malattia l’avevamo fatto, dato che avevamo approvato in sessione plenaria un rapporto sulla promozione della parità di genere nella salute mentale e nella ricerca clinica, che citava specificamente il caso dell’endometriosi come esempio di discriminazione nella ricerca sulle patologie femminili. Nel rapporto il Parlamento chiedeva di indirizzare più finanziamenti alla ricerca sulle cause e le possibili cure dell’endometriosi, e invitava gli Stati Membri a riconoscere l’endometriosi come malattia invalidante.

Nell’agosto scorso, la Commissione Europea ha risposto al rapporto sostenendo che ha finanziato e sta finanziando molti progetti di ricerca sulle malattie femminili attraverso il programma Horizon2020.

Perciò, in data 07/02/2018 ho presentato un’interrogazione alla Commissione Europea per fare chiarezza su:

  • Quanti e quali di questi progetti sono rivolti alla ricerca sull’endometriosi, e quante risorse sono state destinate a tal fine;
  • Se ritiene di invitare le autorità sanitarie degli Stati Membri a riconoscere l’endometriosi come malattia invalidante.

IEndometriosi_volantino ITn attesa di una risposta all’interrogazione, ho organizzato un evento in Parlamento a Bruxelles in collaborazione con A.P.E. (Associazione Progetto Endometriosi), associazione Onlus che si occupa di creare consapevolezza su questa malattia di cui ancora si parla poco. L’evento Endometriosi: conoscerla per affrontarla si terrà il 20 febbraio e vedrà la partecipazione delle volontarie dell’A.P.E. e di una rappresentnate di EndoFrance (Associazione Francese di Lotta contro l’Endometriosi). Inoltre, parteciperà come relatore il prof. Paolo Vercellini, per conto dell’Istituto “Luigi Mangiagalli”, della Fondazione IRCCS Ca’ Granda, dell’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, e come precedente President of World Endometriosis Society. Infine, Ms. Marianne Takki porterà la voce della Commissione Europea sulle malattie non comunicabili.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...