Emissioni di CO2 dei mezzi pesanti, approvato in Commissione Ambiente il testo della relazione: mezzi più puliti e minori consumi.

TIR-BRENNERO-563x353Dopo l’approvazione del regolamento europeo sul monitoraggio e la comunicazione delle emissioni di CO2 e dei consumi dei mezzi pesanti, del quale sono stato relatore al Parlamento Europeo, e che entrerà in vigore dal 1 gennaio 2019, la commissione ambiente del Parlamento Europeo ha approvato alcuni giorni fa il testo del regolamento che fissa i limiti massimi alle emissioni di CO2, del quale sono relatore per il gruppo dei Socialisti & Democratici.

Il regolamento è particolarmente importante se pensiamo che i mezzi pesanti contribuiscono al 6% delle emissioni di CO2 totali del settore dei trasporti, emissioni che sono destinate ad aumentare se non si metteranno dei limiti, tenendo anche presente che ad oggi non esiste nessun limite e i costruttori non hanno vincoli nella costruzione dei camion, nè per quanto riguarda limiti massimi di emissioni di CO2, nè per quanto riguarda i consumi.

Il testo approvato ha alcuni punti fondamentali, che vi presento qui in maniera schematica:

Le emissioni di CO2 dei mezzi pesanti dovranno essere inferiori del 20% al 2025 rispetto ai livelli del 2019 e inferiori del 35% al 2030.

Per quel che riguarda gli autobus urbani, il 50% di quelli prodotti in Europa dovrà essere a emissioni zero entro il 2025 e il 75% dovrà essere a emissioni zero dal 2030 in poi.

Sono previsti maggiori controlli, anche effettuabili da parti terze, sui dati dichiarati dalle case costruttrici per verificare che le emissioni dichiarate corrispondano a quelle reali, anche attraverso l’utilizzo, nei prossimi anni, di sistemi di misurazione dei consumi montati su ogni camion.

Inoltre, chiediamo alla Commissione Europea che realizzi al più presto una metodologia per valutare le emissioni di un mezzo pesante lungo tutto il ciclo di vita, comprese la sua costruzione e lo smaltimento dei componenti, una volta giunto alla fine della sua vita; è importante, soprattutto per quel che riguarda i mezzi elettrici, poter smaltire le batterie nel modo giusto senza provocare ulteriore inquinamento.

Dopo il buon risultato delle votazioni in Commissione Ambiente, ora il prossimo passaggio sarà quello della seduta plenaria, nella quale dovremo riconfermare i risultati ottenuti in Commissione e creare definitivamente dei limiti alle emissioni di anidride carbonica per i mezzi pesanti prodotti in Europa.

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...